Company Logo

LE NOSTRE SCUOLE


La refezione scolastica

 

Dal 01/10/2015 è stato affidato il servizio mensa per 12 anni al Consorzio “ABN – A & B network” attraverso un Project Financing che è stato costruito intorno a tre esigenze ritenute prioritarie anche alla luce di quanto si sta verificando nei territori limitrofi ed alle "criticità" che si sono riscontrate nella precedente gara d'appalto: 

  • mantenimento di 5 punti cottura;
  • valorizzazione delle produzioni e delle filiere di qualità del  territorio;
  • centralità dei Comitati Mensa e del ruolo dei Genitori accanto al  Comune nella verifica del servizio erogato ai nostri Figli.

  Il progetto si sviluppa poi intorno a tre assi di intervento:

  1. Mense scolastiche
  2. Orto Sociale
  3.  Dispensa Solidale

 con lo specifico intento di mettere a sistema tre degli obiettivi strategici di questa amministrazione (Sociale, Scuole ed Occupazione) al fine di non arretrare sui livelli qualitativi e del servizio, stanti le risorse sempre più limitate che i Comuni possono gestire a seguito dei continui tagli ai trasferimenti operati dai Governi succedutisi in questi ultimi anni.

 PRINCIPALI NOVITÀ RELATIVE ALLA RETTA DELLA MENSA SCOLASTICA

 Le principali novità introdotte a partire dal presente anno scolastico (per la precisione a partire dal mese di ottobre 2015, in quanto il mese di settembre è stato necessario per completare gli adempimenti relativi alla procedura di gara) sono due: 

  1. Il soggetto gestore esegue il servizio non più in regime di appalto ma in regime di concessione pertanto riscuote direttamente dagli utenti del servizio la parte di retta loro spettante secondo il regolamento comunale e le fasce ISEE da questo stabilite.
  2. Da quest’anno scolastico e per la precisione dal mese di ottobre 2015 (il mese di settembre rientra nella precedente gara di appalto) le famiglie non pagheranno più la retta mensile a prescindere dai pasti consumati (negli anni passati la retta veniva dimezzata per presenze fino ad un massimo di 5 giorni mensili) ma pagheranno, a consuntivo, i pasti realmente consumati.

FASCE ISEE E RELATIVE QUOTE (x coloro che usufruisco del servizio fino a 5 volte a settimana)

FASCIA

ISEE

QUOTA

MENSILE

QUOTA A

PASTO

DAL

2° FIGLIO

Fascia base

Oltre € 19.000,00

€ 70,00

€ 3,256

€ 2,605

Prima fascia agevolata

Da € 15.000,01 a € 19.000,00

€ 60,00

€ 2,790

€ 2,232

Seconda fascia agevolata

Da € 8.500,01 a € 15.000,00

€ 50,00

€ 2,325

€ 1,860

Terza fascia agevolata

Da € 0,00 a € 8.500,00

€ 40,00

€ 1,860

€ 1,488

Tutti i prezzi indicati sono comprensivi di iva al 4%

 

FASCE ISEE E RELATIVE QUOTE (x coloro che usufruisco del servizio fino a 3 volte a settimana)

FASCIA

ISEE

QUOTA

MENSILE

QUOTA A

PASTO

DAL

2° FIGLIO

Fascia base

Oltre € 19.000,00

€ 42,00

€ 3,256

€ 2,605

Prima fascia agevolata

Da € 15.000,01 a € 19.000,00

€ 36,00

€ 2,790

€ 2,232

Seconda fascia agevolata

Da € 8.500,01 a € 15.000,00

€ 30,00

€ 2,325

€ 1,860

Terza fascia agevolata

Da € 0,00 a € 8.500,00

€ 24,00

€ 1,860

€ 1,488

Tutti i prezzi indicati sono comprensivi di iva al 4%

  

FASCE ISEE E RELATIVE QUOTE (x coloro che usufruisco del servizio fino a 2 volte a settimana)

FASCIA

ISEE

QUOTA

MENSILE

QUOTA A

PASTO

DAL

2° FIGLIO

Fascia base

Oltre € 19.000,00

€ 28,00

€ 3,256

€ 2,605

Prima fascia agevolata

Da € 15.000,01 a € 19.000,00

€ 24,00

€ 2,790

€ 2,232

Seconda fascia agevolata

Da € 8.500,01 a € 15.000,00

€ 20,00

€ 2,325

€ 1,860

Terza fascia agevolata

Da € 0,00 a € 8.500,00

€ 16,00

€ 1,860

€ 1,488

Tutti i prezzi indicati sono comprensivi di iva al 4%

 RILEVAMENTO DELLE PRESENZE SCOLASTICHE

 La possibilità di effettuare il pagamento relativamente ai pasti effettivamente consumati è un importante miglioramento che il Comune insieme al soggetto promotore del Project Financing hanno potuto offrire alle Famiglie organizzando il servizio in un modo più moderno ed efficace.

È stato infatti elaborato un software che viene fornito a tutte le scuole (Istituto Comprensivo, Direzione didattica e nidi comunali) attraverso il quale vengono rilevate giornalmente le presenze dei bambini e comunicate entro le prime ore della mattina ai centri di cottura affinché questi producano i pasti per i bambini effettivamente presenti e non come avveniva in precedenza secondo il principio del “vuoto per pieno”. Si specifica tuttavia che le presenze conteggiate sono quelle comunicate entro le ore 10 del mattino di ciascun giorno di scuola, senza possibilità di successive modifiche (salvo per i mesi di settembre ed ottobre di ciascun anno scolastico in cui si verificano degli “assestamenti” nelle varie scuole).

  MODALITÀ DI ISCRIZIONE E PAGAMENTO

  Al momento dell’iscrizione al servizio di mensa scolastica gli utenti devono obbligatoriamente fornire i seguenti dati che sono condizione necessaria per l’accesso al servizio: 

  • NOME E COGNOME DEL BAMBINO/A (se l’iscrizione viene fatta per più fratelli verranno forniti anche i nomi degli altri fratelli al fine di poter usufruire dello sconto per i figli successivi al primo);

  • CODICE FISCALE DEL/DEI BAMBINO/I;

  • NOME E COGNOME DEI GENITORI O DEGLI AFFIDATARI DEL/DEI BAMBINO/I (ai quali verrà fatturato il servizio);

  • CODICE FISCALE DEI GENITORI/AFFIDATARI;

  • FASCIA ISEE (va consegnata al Comune, presso gli uffici incaricati);

  • RESIDENZA A CUI INVIARE EVENTUALI COMUNICAZIONI SCRITTE;

  • E-MAIL E NUMERO DI CELLULARE A CUI INVIARE LE COMUNICAZIONI MENSILI;

  • SCUOLA, CLASSE E SEZIONE FREQUENTATI;

  • ALLERGIE/INTOLLERANZE SE GIÀ CONOSCIUTE (in tal caso debbono allegarsi i certificati medici altrimenti non vengono considerate, se ancora non si è in possesso dei relativi certificati potranno essere inviati anche in seguito ma comunque prima dell’inizio della scuola).

    Tale scheda viene sottoscritta da entrambi i genitori o dagli affidatari legali e per il gestore vale come certificato di iscrizione al servizio ed è condizione per la sua esecuzione.

     Il pagamento della retta mensile per il servizio di mensa scolastica è prepagato. Pertanto ogni utente entro la fine del mese riceverà un avviso per e-mail e per sms ai recapiti indicati nella scheda di iscrizione. All’interno di tali messaggi sono indicate le seguenti informazioni: 

  1. Nome del bambino oggetto della comunicazione;
  2. Scuola, classe e sezione;
  3. Importo mensile da pagare;
  4. Link per effettuare l’accesso ad un portale dedicato attraverso cui sarà possibile effettuare il pagamento on-line, oppure conoscere l’indirizzo dei 4 tabaccai abilitati presenti nel territorio comunale di Corciano attraverso i quali poter effettuare il pagamento.

  L’importo mensile minimo da pagare, trattandosi di una modalità di pagamento anticipato, è pari, a secondo della fascia ISEE ad € 70,00/42,00/28,00 (fascia base), € 60,00/36,00/24,00 (prima fascia agevolata), €  50,00/30,00/20,00 (seconda fascia agevolata), € 40,00/24,00/16,00 (terza fascia agevolata).

 COME AVVIENE IL CONGUAGLIO TRA MENSILITÀ PAGATE E PASTI REALMENTE CONSUMATI

Per i primi 8 mesi dell’anno scolastico si effettua il pagamento per minimo una mensilità o un suo multiplo (soltanto per il mese di settembre è possibile il pagamento di metà mensilità). Ogni mese tuttavia il gestore aggiorna il saldo contabile del bambino pari alla differenza tra mensilità pagate e pasti realmente consumati. Tale saldo è visibile nel portale dedicato mese per mese nell’apposita area riservata di ogni utente. Nei mesi di maggio e giugno di ogni anno scolastico vengono effettuati i conguagli. Pertanto la quota mensile da pagare per tali mesi sarà quella che risulterà dopo l’effettuazione del conguaglio: se un utente ha pagato tutte le mensilità ed ha effettuato diverse assenze avrà maturato un credito che verrà scontato in questi mesi. È anche possibile che un utente abbia saltato il pagamento di alcune rette mensili e quindi abbia maturato un debito che invece verrà aggiunto alle rette di maggio e/o giugno. I mesi di maggio e giugno a differenza degli altri non saranno prepagati ma al contrario saranno post-pagati e per la precisione il pagamento relativo al mese di maggio verrà richiesto entro il 10 giugno e il pagamento del mese di giugno entro il 10 luglio. Per questo primo anno contiamo di andare a regime entro novembre.

Per tutte le richieste di pagamento da settembre a maggio non vengono stabiliti limiti temporali ne conteggiati interessi di mora. Diverso è il caso dell’ultima richiesta di pagamento, quella relativa al mese di giugno che verrà inviata entro il 10 luglio; in questa verranno sommati anche gli eventuali debiti pregressi e verrà dato un tempo massimo di pagamento stabilito nel 20 luglio. Se per tale data non verrà ricevuto alcun pagamento, l’utente verrà contatto telefonicamente e invitato a saldare il suo conto entro ulteriori 6 giorni. Trascorsi tali giorni verrà richiesto ad una banca di nostra fiducia di emettere un MAV relativo all’intero importo dovuto, da quel momento in poi verranno addebitate tutte le spese di gestione ed i relativi interessi di mora, conteggiati secondo quanto stabilito dalle vigenti normative.

Qualora l’utente non abbia provveduto al pagamento entro il 20 agosto, si procederà al recupero tramite apposito istituto autorizzato e non sarà possibile l’iscrizione al servizio di mensa scolastica per l’anno successivo fino alla regolarizzazione della situazione contabile.

 

Per il Servizio di Refezione Scolastica contattare:

LA TORRE SOCIETA’ COOP. SOCIALE

Via delle fascine n. 4, San Martino in Campo – PERUGIA
Telefono dedicato al servizio: 075 9697461
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sito internet: www.cooperativalatorre.com

 

ULTIME NOTIZIE

SI RIPARTE.....

.......e l'Amministrazione comunale vuole augurare a tutti i bambini ed alle loro famiglie un buon inizio di anno scolastico che sia ricco e pieno.

I GIORNALINI




Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.6 templates web hosting Valid XHTML and CSS.